Cutimed® Sorbact® garze è un valido alleato per la gestione della resistenza antimicrobica: previenila con Cutimed® Sorbact®

La resistenza antimicrobica (AMR) rappresenta oggi una vera minaccia a livello mondiale. Se non abbiamo a disposizione strumenti efficaci per la prevenzione e per un adeguato trattamento delle infezioni, le terapie antimicrobiche cesseranno di funzionare per un numero crescente di persone. Le iniziative di gestione antimicrobica (AMS) contribuiscono a ridurre il tasso di resistenza antimicrobica (AMR). La tecnologia delle medicazioni Sorbact rappresenta un valido alleato per la strategia di AMS.

L’uso di Cutimed® Sorbact® per la prevenzione e il trattamento delle infezioni in ferite acute e difficili da guarire a sostegno della gestione antimicrobica (AMS) [1]

Questa recensione presenta evidenze a sostegno dell’utilizzo di medicazioni che agiscono in modo meccanico come alternativa per la prevenzione e/o il trattamento delle infezioni nelle ferite. Tali medicazioni non contribuiscono alla resistenza antimicrobica (AMR) ma supportano la gestione antimicrobica (AMS).1

Immagine di una giovane infermiera che trasmette sicurezza.
Immagine al microscopio che mostra il funzionamento di Cutimed® Sorbact®

Cutimed® Sorbact® riduce la carica microbica senza l’uso di agenti antimicrobici

Basandosi su processi naturali e interazioni fisiche, Cutimed Sorbact rimuove i batteri, legandoli irreversibilmente alla sua superficie per ridurre la carica microbica e favorire la guarigione delle ferite. Cutimed Sorbact contribuisce a tenere sotto controllo i batteri da subito.

Grazie a questa modalità d’azione, le medicazioni con tecnologia Sorbact possono ridurre l’uso di antibiotici e contribuire alla gestione e alla prevenzione delle infezioni delle ferite.2 Non è previsto lo sviluppo di resistenza batterica o fungina.

Immagine di una medicazione Cutimed® Sorbact®

Cutimed® Sorbact® è efficace contro i 5 agenti patogeni classificati come più minacciosi dall’OMS

Test in vitro mostrano che le medicazioni con tecnologia Cutimed Sorbact a captazione batterica sono in grado di inibire la proliferazione di tutti i patogeni classificati come prioritari dall’OMS3:

  • Acinetobacter baumannii
  • Pseudomonas aeruginosa
  • Enterobacteriaceae (ESBL)
  • Enterococcus faecium (VRE) e Staphylococcus aureus (MRSA)

EWMA sostiene l’AMS

L’obiettivo generale delle iniziative di gestione antimicrobica (AMS) è ridurre l’uso improprio di antibiotici promuovendo e semplificando l’uso di alternative nella gestione delle ferite in tutte le strutture sanitarie, nonché informando su tali alternative.

L’associazione europea per la gestione delle ferite (EWMA) sostiene la gestione antimicrobica (AMS) fornendo consigli pratici per l’ottimizzazione della terapia antimicrobica delle ferite infette. Le evidenze relative alle medicazioni effettuate con tecnologia Sorbact sono in linea con le raccomandazioni dell’EWMA e sostengono la gestione antimicrobica nel trattamento di ferite.1

Riferimenti bibliografici

  1. Rippon MG et al. Antimicrobial stewardship strategies in wound care: evidence to support the use of dialkylcarbamoyl chloride (DACC)-coated wound dressings. J Wound Care. 2021;30:284–296. Leggi di più
  2. Chadwick P & Ousey K. Bacterial-binding dressings in the management of wound healing and infection prevention: a narrative review. J Wound Care. 2019;28:370-382. Leggi di più
  3. Husmark J et al. Antimicrobial effect of a DACC-coated bacteria-binding wound dressing against WHO pathogens. EWMA. November 18-19, 2020, virtual conference (EP006). Leggi di più